Hai già sperimentato la ricerca tramite parole chiave su Instagram? Io sì! Scrivere contenuti esattamente ricercabili da un pubblico su Instagram è fondamentale! Oggi ti svelo 4 idee per ottimizzare le captions del tuo post in ottica SEO. Continua a leggere per saperne di più!
Come scrivere captions di Instagram in ottica SEO? Segui 4 dritte:
  1. Crea captions descrittive. Usa le corrette parole chiave per raccontare il video, l’immagine al di sopra del testo o l’argomento di cui stai parlando.
  2. Usa hashtag pertinenti con l’immagine e con l’argomento di cui stai parlando. Non dimenticare il tuo branded hashtag: le persone devono associare la tua firma, il tuo marchio di fabbrica, all’argomento e al contenuto trattato. Cerca di stare nei 30 Hashtag e non sovraffollare lo spazio ad essi dedicato: fai test sul pacchetto hashtag e usa quello che ti aiuta ad indicizzarti meglio.
  3. Crea engagement: una caption ben scritta, degli hashtag scelti accuratamente non bastano per far sì che il tuo profilo sia mostrato più di altri su Instagram. L’algoritmo di Instagram sceglie infatti quali profili mostrare, anche per il grado di engagement che sanno creare con il pubblico!
Non dimenticare, dunque, le sacre regole della captions (call to action, titoli in stampatello, uso sapiente delle emoj, i rimandi al link in bio, tag del tuo profilo e delle persone con cui collabori nei post interattivi) e usa immagini e video di alta qualità!
  1. Usa il testo ALT. Non tutti sanno che su siti e sui blog puoi ottimizzare in ottica SEO non solo i testi ma anche le immagini, attraverso il tag ALT, che permette di rendere visibili, attraverso una descrizione, le immagini che altrimenti non lo sarebbero. Bello, vero? 
Puoi farlo anche su Instagram! Quando creerai il post, vai in impostazioni avanzate e descrivi l’immagine attraverso il testo alternativo: una funzionalità messa a disposizione delle persone ipovedenti o con gravi problemi di vista, che identificano il testo sul computer e lo riproducono attraverso sintesi vocale o un display braille. In questo modo, oltre a rendere accessibili le immagini a persone che non possono vederle, permetterai a Instagram di comprendere cosa c’è nei contenuti che pubblichi.
Instagram utilizza l’intelligenza artificiale per riconoscere il contenuto delle nostre immagini e generare una descrizione in base al riconoscimento degli oggetti al loro interno. Provare per credere! Attraverso il testo alternativo personalizzato, l’algoritmo di Instagram diventa ancora più potente e determina il raggiungimento di nuovi utenti.
 

SEO per il successo del profilo Instagram

 
Sto testando anche io questo nuovo modo di comunicare su Instagram. La mia esperienza come Seo Copywriter mi sta aiutando molto ma mi rendo conto che non è subito così semplice comprendere le logiche e le dinamiche che ruotano attorno al seo copywriting. Per questo motivo, ti consiglio di leggere alcuni articoli, presenti qui sul mio blog, che potranno aiutarti a fare luce su le tecniche SEO e sul come metterle in pratica per il successo del tuo profilo Instagram, per esempio nelle caption! Ecco una piccola selezione per te:
Se hai bisogno di un chiarimento puoi scrivermi o seguirmi sul mio profilo Instagram @lamanuinweb_  Ti aspetto!
 
Lamanuinweb seo copywriting, social media marketing